Secondi

Filetto di Angus argentino con burro salato1889 Fiandino alle erbe fresche e spinaci croccanti al Gran Kinara

24 Febbraio 2011 (Ultimo Aggiornamento: 18 Marzo 2021)

Un titolo lunghissimo, altisonanate per una ricetta tutto sommato semplice, ma gustosissima, perchè quando la materia prima è di prima qualità, altro non serve, no?
E qui di materia prima eccellente si parla, il burro salato 1889 delle Fattorie Fiandino, ottenuto da panne riposate con l’aggiunta di sale siciliano.
Un sapore unico e avvolgente, saporito al punto giusto.
La mia ricetta per partecipare al contest ideato da Fattorie Fiandino in collaborazione con Sandra e liberlab, organizzato allo scopo di pubblicare un libro edito da Araba Fenice che raccoglierà le 30 migliori ricette; è stata creata per esaltare al massimo il sapore del burro.
Ho amalgamato il burro morbido a delle erbe fresche, quelle sopravvissute alle gelate sul mio balcone, con l’aggiunta di un pò di scorza di limone.
Ho accmpagnato il burro ad uno splendido filetto di Angus argentino, appena scottato e a degli spinaci croccanti conditi con burro salto e Gran Kinara grattugiato, un piatto favoloso che ci siamo concessi in due accompagnato da un Chianti classico 😉

 

 

 

Filetto di Angus argentino con burro salato1889 Fiandino alle erbe fresche e spinaci croccanti al Gran Kinara

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Pranzo, cena Italiana
Da Ady Porzioni: 2
Tempo Di Preparazione: 10 minuti Tempo Di Cottura: 10 minuti Total Time: 20 minuti

Un piatto godurioso

Ingredienti

  • per due persone
  • 2 fette di filetto di Angus argentino
  • 150 g. di burro salato 1889 Fiandino
  • un cucchiaino di rosmarino fresco tritato
  • un cucchiaino di tino limone fresco tritato
  • un cucchiaino di prezzemolo fresco tritato
  • un cucchiaino di salvia fresca tritata
  • un cucchiaino di scorza di limone grattugiata
  • un pizzico di aglio in polvere
  • 500 gr. di spinaci freschi
  • 30 gr. di burro salato1889 Fiandino
  • 50 gr. di Gran Kinara grattugiato
  • sale e pepe

Istruzioni

1

Preparare il  burro aromatizzato, lavorandolo con una spatola, aggiungere le erbe, il limone e l'aglio in polvere un grattata di pepe nero, farne un salamino, avvolgerlo nella pellicola trasparente no PVC e riporlo on frigo a rassodare.

2

Lavare e mondare gli spinaci e saltarli n una padella calda con il burro salato, devono rimanere croccanti e asciutti.

3

Far riscaldare una piastra di ghisa e cuocere i filetti , che avremo tirato fuori dal frigo almeno mezz'ora prima di andare in cottura, tre minuti da una parte e due dall'altra.

4

Far riposare la carne qualche minuto in modo che i succhi si ridistribuiscano nella fibre, quindi servirla con delle rondelle si burro salto aromatizzato e gli spinaci croccanti spolverati di gran Kinara grattugiato.

Ti potrebbero piacere anche:

20 Commenti

  • Risposta
    Sandra
    24 Febbraio 2011 12:13

    😛
    tu mi vuoi morta…in qs periodo da ‘no carne’!!! 🙂
    In bocca al super lupetto cara teacher!

  • Risposta
    Paola
    24 Febbraio 2011 12:32

    Superbo! Mi ha incuriosito anche il Gran Kinara, com’è? Beata te che hai ancora erbette fresche le mie sono defunte da tempo!

  • Risposta
    flo
    24 Febbraio 2011 14:38

    Wow semplice ma invitantissima. La propongo domani a mio marito quando ritorna a casa. Peccato non avere Angus ma andrà bene anche un filetto di vacca francese 🙂
    Buona buona buona

  • Risposta
    Frank
    24 Febbraio 2011 15:44

    doppio slurp!!!! 😛 😛 carne favolosa ed abbinamento azzeccatissimo!!!

  • Risposta
    CoCò
    24 Febbraio 2011 16:56

    Piatto assolutamente meraviglioso, anzi ho l’acquolina in bocca io adoro il filetto e consoco bene il sapore di quel burro per cui ho il risultato finale ben impresso im mente e poi l’aspetto dice tutto sei sempre la mia preferita tu Ady

  • Risposta
    Glu.fri
    24 Febbraio 2011 20:32

    Ecco qui a Baires l’angus ovviamente lo trovo (anche se c´é il parito dell’angus e quello dell’hereford…) ma questa meraviglia di burro salata no….! sigh…beh magari lo faccio con un burro aromatizzato che dici?

  • Risposta
    Ady
    25 Febbraio 2011 10:39

    *Sandra eheheh, carnivora sono, incrociamo le dita ;))
    *Paola il Gran Kinara, prima di utto è a base di caglio vegetale, è già questo è un vantaggio , il suo sapore è unico, morbido, non paragonabile a niente in commercio, asssolutamente eccezionale, peccato non trovarlo facilmente, bacioni 🙂
    *Flo, che ha detto il marito, piaciuto il bovino francese ahahah, baci baci 🙂
    *Frank eheheh fortunello 😉
    *Cocò cara amica mia mi fai arrossire, un bacione :**
    *Glu.fri un burro aromatizzato andrà bene lo stesso mettici anche un pizzico di sale, cioa e grazie 🙂

  • Risposta
    Rossella
    25 Febbraio 2011 15:19

    Ottimo il tuo burro aromatizzato. Il burro salato meritava veramente l’Angus, una carne che ho scoperto di recente, ma che mi piace moltissimo.

  • Risposta
    Strawberryblonde
    28 Febbraio 2011 13:29

    Mi piace questa nuova sistemazione…e qs filetto…non ne parliamo!

  • Risposta
    Pasticcina85
    28 Febbraio 2011 13:33

    che meraviglia questa ricetto, ho provato l’angus argentino una sola volta nella mia vita e me ne sono innamorata, è un piatto meraviglioso !! :-)complimenti

  • Risposta
    Milen@
    2 Marzo 2011 09:50

    E’ un piatto che si commenta da sé, dove le materie prime adeguatamente trattate (da un’esperta quale sei!) sono le vere protagoniste 😀

  • Risposta
    Roxy
    2 Marzo 2011 17:36

    Ady ma che piatto spettacolare….sia per la qualità degli ingredienti sia per la presentazione…fa proprio venire volgia di mangiarlo!!!!!

  • Risposta
    Cynthia
    3 Marzo 2011 16:35

    Ady, I have not had steak in a while. This is making me drool 🙂

  • Risposta
    Marilì di GustoShop
    4 Marzo 2011 09:45

    E dire che sento un’attrazione verso il mondo vegan già da tempo e concettualmente apprezzo anche la loro filosofia, il problema è però che a tutto questo fa contrasto una sensibilità particolare per la carne, che mi fa vibrare a vedere piatti così, il taglio, la cottura al sangue, la morbidezza resa evidente dalle belle foto… mi sa che sarà un cammino moooolto lungo quelo verso il mangiar vegetariano, nel frattempo mi godo ricette belle e mouthwatering come queste !!! Ciao Ady

  • Risposta
    Sara @ Fiordifrolla
    9 Marzo 2011 23:23

    Ady cara tu non sai che acquolina in bocca mi hanno messo prima le foto e poi leggere il post! Direi che hai fatto un uso favoloso di questo burro, già me lo immagino che si scioglie e cola sulla carne… yumm! Bellissima ricetta, as usual. Buona notte cara :*

    • Risposta
      Ady
      10 Marzo 2011 09:56

      Grazie mille Sara, sei sempre gentile, un bacione :*

  • Risposta
    Le Rocher
    10 Marzo 2011 22:01

    Che piatto meraviglioso!

  • Risposta
    Picetto (Maria Grazia)
    13 Marzo 2011 19:11

    CHE MERAVIGLIAAAAAA! QUALUNQUE MIA PAROLA E’ SUPERFLUA! CIAO
    M.G.

  • Risposta
    Stiltex sas
    14 Marzo 2011 16:18

    Adelaide sei da 30 con la lode!!!!!

  • Risposta
    Ady
    14 Marzo 2011 17:43

    Grazie grazie, mi fa piacere il mio abbinamento abbia scatenato le vostre papille gustative virtuali 😉

  • Lascia una Risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.