Dolci

Le graffe!

16 Febbraio 2012 (Last Updated: 11 Marzo 2021)

Oggi è giovedì grasso, quindi ? Graffe!
Sono da sballo, hanno accompagnato la mia infanzia, nei bar e nelle pasticcerie napoletane si trovano sempre tutti giorni dell’anno, a volte sono così grandi che il visetto di un bimbo ne è quasi coperto!
Io le ho fatte, con la ricetta di mia madre che era di mia zia che era di mia nonna, anche lei è sul mio libro,  piccoline, per avere la falsa illusione di poterne mangiare qualcuna in più 😉 E poi ai bambini piacciono così tanto!
Ok ok fritte sono, ma se friggete bene e con tanto olio ( perchè vale sempre l’equazione: più olio si usa meno olio i cibi che si friggono ne assorbiranno), ogni tanto ci sta no?
Un pò di buon umore e una graffa aiuta molto a vedere la vita com’è: bella a parte tutto!
Con gli anni ho imparato a vedere il bicchiere mezzo pieno, e sò soddisfazioni 😉

Enjoy yourself, always!

 

 

 

 

 

Le graffe

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Dessert, dolce Italiana
By Ady Serves: 6/8
Prep Time: 3 ore Cooking Time: 15 minuti Total Time: 3 ore e 15 minuti

Un classico del carnevale

Ingredients

  • 500 g di Petra1 oppure una classica 00
  • 100 g di latte
  • 100 g di burro
  • 3 uova medie
  • 200 g di patate lessate e schiacciate
  • 80 g di zucchero
  • 15 g di lievito di birra
  • 8 g di sale
  • la buccia grattugiata di un limone
  • zucchero semolato q.b.
  • olio di arachide per la frittura

Instructions

1

Bollire le patate in abbondante acqua salta per circa 40 minuti.

2

Scolatele, pelatele e schiacciatele ancora calde, lasciarle leggermente intiepidire e formare una fontana. Al centro mettere lo zucchero, la farina e il lievito sciolto nel latte tiepido.

3

Impastare bene quindi aggiungere tutti gli altri ingredienti, il burro morbido, la scorza di limone, le uova e il sale.

4

Ricavarne un panetto e metterlo a lievitare in un ciotola unta di burro fino al raddoppio.

5

Una volta raddoppiato l'impasto, sgonfiarlo e formare le ciambelline, metterle su una teglia coperta con carta forno e farle lievitare di nuovo.

6

Friggerle in abbondante olio, passarle nello zucchero semolato e servirle tiepide.

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    Paola
    16 Febbraio 2012 at 13:29

    Grandiose! Che ricordi d’infanzia, si si le mangiavo sempre da piccola:))

  • Reply
    sulemaniche
    16 Febbraio 2012 at 15:44

    gnammy…che buone…

  • Reply
    Diana
    17 Febbraio 2012 at 03:40

    In questo periodo sono una delle cose che più mi mancano dell’ Italia… chiudo gli occhi e mi sembra di sentirne il profumo ed il sapore! Mi piacerebbe che passassi a trovarmi. A presto e complimenti

  • Reply
    Kika-Dolce Benessere
    21 Febbraio 2012 at 18:29

    Anche io ho passato il giovedì a friggere castagnole..=0)
    Complimenti, hanno un aspetto divino! Bravissima!!
    Foto stupende..

  • Reply
    Ady
    27 Febbraio 2012 at 08:53

    Grazie a tutte :*

  • Reply
    Forno a microonde
    2 Aprile 2012 at 23:49

    Sembrano buonissime. Ma sono anche morbide? Le mie diventano dure dopo qualche ora dalla cottura! 🙁
    Come fate voi?
    Sara

  • Reply
    Ady
    4 Aprile 2012 at 10:28

    Forno a miscoonde se ripsetti i tempi di lievitazione vedrai che verranno sofficissime, il giorno dopo certo il fritto un pò perde ma se li ripasso nel forno a microonde ;)) vedrai che riacquisteranno in sofficità. Fammi sapere ciao e grazie

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.