Dolci

Il ciambellone più soffice del mondo, oggi anche più buono

3 Maggio 2010 (Last Updated: 30 Marzo 2021)

Eccolo che rispunta fuori, ma questa volta per due buoni motivi, uno per partecipare al contest di Genny, due perchè visto che mi arrivano ancora e-mail che mi chiedono la ricetta di questo super famoso ciambellone, mi sono resa conto che qui, nella mia nuova casa la ricetta non c’è.
La sua storia è ormai super famosa, da 10 anni a questa parte mi identificano con lui, la cosa non è che mi dispiaccia, anche perchè non avrei mai immaginato neanche lontanamente che una ricetta tratta dal un vecchio ricettario di mia madre mi potesse portare così tanta fortuna 😉
ho scelto questa ricetta per il contest perchè questo dolce fa parte della mia vita, nelle sue innumerevoli varianti, a colazione c’è quasi sempre sulla mia tavola, ma ci credete se vi dico che ancora oggi mi arrivano e-mail da praticamente ogni parte parte del mondo per ringraziarmi.
E’ un dolce senza lattosio, leggero e manco a dirlo sofficissimo.
Ma adesso la ricetta, quella originale copiati par pari dal ricettario di mia madre 😉

 

 

 

 

Il ciambellone più soffice del mondo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 3,33 out of 5)
Loading...
Colazione, merenda Italiana
By Ady Serves: 6/8
Prep Time: 10 minuti Cooking Time: 40 minuti Total Time: 50 minuti

Davvero il più soffice del mondo

Ingredients

  • 250 g di zucchero,
  • 250 g di farina,
  • 3 uova,
  • 130 g di olio di semi o di oliva,
  • 130 g di acqua,
  • una bustina di lievito,
  • un pugnetto di uvetta (facoltativo),
  • un po' di rum
  • 2 cucchiai di cacao amaro

Instructions

1

Mettere nel robot le uova, montarle con lo zucchero fino a farle diventare spumose, aggiungere l'olio, l'acqua, il rum, la farina ed infine il lievito, se si vuole anche l'uvetta infarinata.

2

Imburrare uno stampo a ciambella, come quello del budino, versarvi i 3/4 del composto. Nel rimanente composto mettere due cucchiai di cacao amaro, mescolare bene e far cadere nello stampo sul composto bianco. Fare dei cerchi concentrici con un coltello per far venire l'effetto marmorizzato. Cuocere in forno caldo, a 180° circa,  per circa 40 minuti, farà fede la prova stuzzicadenti. Vi assicuro che non ho mai mangiato un ciambellone così soffice.

Notes

N.B. il composto alla fine risulterà piuttosto liquido, non aggiungere altra farina, è proprio così che deve venire, ed è questo il segreto della sua morbidezza. Se lo provate fatemi sapere. A scelta si possono aggiungere: - limone grattugiato - rum - gocce di cioccolato - uva passa - il latte al posto dell'acqua ma il risultato non è lo stesso Io questa volta ho aggiunto ad un terzo dell'impasto un pò di Alchermes, che ha donato delle sfumature rosa al dolce, carino, no?

You Might Also Like

190 Comments

  • Reply
    susanna
    22 Settembre 2012 at 05:46

    E’ semplicemente fantastico, sofficissimo e …buonissimo!!!Complimenti

  • Reply
    katia
    25 Settembre 2012 at 18:08

    ottimo, alto e soffice. Va giù che è una bellezza! 🙂

  • Reply
    I manicaretti di Annarè
    26 Settembre 2012 at 16:06

    Complimenti per questo tuo ciambellone morbidissimissimo.L’ho scoperto per caso attreverso una mia fans su facebook,e l’ho provato subito.L’unica variante è che siccome la signora non aveva messo le dimensioni dello stampo ho usato uno stampo da torta normale,da 24 ed è venuto benissimo,solo un pò più basso rispetto alla foto.Ti chiedevo ma bisogna usare le fruste fino alla fine,oppure montato lo zucchero e le uova va impastato a mano delicatamente?
    Comunque entro questo venerdì se per te non è un problema metterò la tua buonissima ricetta sul blog,se ti va passa a vederla così mi dici com’è venuta ^_^

    • Reply
      Ady
      26 Settembre 2012 at 17:40

      Ciao, il mio stampo a ciambella è da 24, ma dipende molto dalla forma.
      Puoi utilizzare addirittura un mixer o il bimby, basta che monti bene le uova on lo zucchero e poi aggiungi gli altri ingredienti cominciando da quelli liquidi, sempre nel mixer o con la frusta elettrica.
      Fammi sapere, magari mettimi il link qui sotto così vado a vedere 😉

  • Reply
    I manicaretti di Annarè
    26 Settembre 2012 at 19:46

    Certamente,domani appena viene fuori,ti scrivo subito!Grazie mille per la gentilezza e per aver risposto subito.Un abbraccio Anna

  • Reply
    I manicaretti di Annarè
    27 Settembre 2012 at 09:39

    Cara Adelaide come promesso ti metto il link,così puoi vedere la tua ricetta,ma in versione torta.Un abbraccio

    http://www.imanicarettidiannare.com/2012/09/il-ciambellone-piu-soffice-del-mondo-di.html

  • Reply
    Ady
    27 Settembre 2012 at 11:56

    Grazie Anna vengo subito a vedere un abbraccio a te 😉

  • Reply
    Lilly
    30 Settembre 2012 at 19:58

    l’ho preparato qualche giorno fa: una meraviglia esagerata…
    la mia bisnonna lo faceva sempre con l’acqua e mamma nn faceva altro che ripetermi che era una cosa eccezionale…cercava la ricetta da tempo e quando gliel’ho trovata nn ci poteva credere…di sicuro la ricetta della bisnonna nn sarà stata uguale alla sua che io nn ho mai assaggiato…ma la sua è a dir poco deliziosa!!!!!
    GRAZIE ADY!!!!!!

    • Reply
      Ady
      10 Ottobre 2012 at 13:50

      Grazie a te Lilly 🙂

  • Reply
    Jasmine
    9 Novembre 2012 at 13:50

    Questa torta mi piace molto ma per me necessita di qualcosa nell’impasto (uvetta, cioccolato, frutta secca) altrimenti risulta un po’ monotona. E incredibilmente il limite di questo dolce è la sua sofficità. Prima di infornare volevo mettere delle fettine di mele ma affondavano nell’impasto…
    Comunque brava Ady. E’ davvero buona.

  • Reply
    angelita
    11 Novembre 2012 at 12:57

    ottimo !!!! provate a sostituire 120 g. di farina con 60 g. di amido e 60 g di fecola … risultato garantito!!! la ricetta me ne ricorda una con cui mia mamma faceva una torta base da farcire , una specie di pan di spagna… che purtroppo nn riesco a trovare.
    cmq grazie

  • Reply
    Antonella
    25 Novembre 2012 at 16:36

    Oggi ho comprato un nuovo stampo per il ciambellone da 28 e mi sono imbattuta nel tuo blog alla ricerca di una ricetta nuova per il ciambellone. Ora, dopo aver letto tutti i commenti alla tua ricetta…..il minimo che possa fare e provarla!!!!!!!!
    Come mi regolo però con le dosi? Ho letto che la tua ricetta è per uno stampo da 24……
    Raddoppio la dose o ai ungo uova in proporzione?

    • Reply
      Ady
      26 Novembre 2012 at 12:35

      Ciao Antonella, no io non cambierei nulla, al limite ti viene un pò più basso, prova e fammi sapere 🙂

  • Reply
    Antonella
    26 Novembre 2012 at 18:08

    Allora…..ho aggiunto un uovo ed ho aumentato tutto in proporzione tranne il lievito.
    Come varianti ho usato l’alchermes su un terzo dell’impasto ed ho aggiunto alla fine un po’ di gocce di cioccolato fondente passate prima nella farina…….un successone!!!!!!!
    E’ venuto abbastanza alto e morbidissimo!!!
    Grazie!!!!

  • Reply
    Ale
    1 Marzo 2013 at 14:10

    ciao adelaide! sono nuova…davvero nuova dei blog e dopo aver bazzicato qua e là alla ricerca di una ricetta per un ciambellone, mi sono imbattuta nella tua, l’ho provata e volevo farti i miei complimenti! é davvero squisita!
    Mi piacerebbe postare la mia ciambella e volevo chiederti se posso citarti nel mio blog http://bastaunpizzicodisaleper.blogspot.it/ 🙂
    grazie mille, ale

    • Reply
      Ady
      1 Marzo 2013 at 14:24

      Ma certo con piacere, grazie a te Alessia 🙂

  • Reply
    Ale
    2 Marzo 2013 at 11:46

    Ecco che l’ho postato!
    http://bastaunpizzicodisaleper.blogspot.it/2013/03/il-ciambellone-piu-soffice-del-mondo.html
    grazie mille Adelaide 🙂
    Ale

  • Reply
    Panini al cioccolato con lievito madre | Diario di una Passione
    5 Marzo 2013 at 13:24

    […] è importante e cerco sempre, nei limiti del possibile di variare le proposte. Inutile dire che il ciambellone in tutte le sue varianti è una costante, ma questi panini hanno talmente tanto conquistato i […]

  • Reply
    Quirina
    10 Marzo 2013 at 00:00

    Grazie

    • Reply
      Ady
      16 Marzo 2013 at 16:54

      Grazie a te Quirina 🙂

  • Reply
    Ale
    14 Marzo 2013 at 11:10

    ciao ade! sono sempre io, Ale 🙂
    ho cambiato blog -x motivi di sbadataggine XD-
    quindi rieccoti qui
    http://dolcementefarneticando.blogspot.it/2013/03/il-ciambellone-piu-soffice-del-mondo.html
    ps a breve spero di postare pure il tuo pollo in versione moroccan perchè è davvero buonissimo 🙂
    un bacione 🙂

    • Reply
      Ady
      16 Marzo 2013 at 16:53

      Ciao Ale ;))

  • Reply
    rossella
    20 Aprile 2013 at 13:29

    Ciao!!!!! Ho scoperto da poco questa ricetta e la vorrei provare! Ho solo un dubbio.. quale tipo di olio di semi? Meglio quello di oliva a livello salutare?

  • Reply
    maria
    28 Aprile 2013 at 13:41

    E’ il ciambellone in assoluto più soffice che abbia mai fatto e mai mangiato!!!! grazie mille! E non solo… non mi era mai riuscito il marmorizzato e questo è venuto splendidamente! GRAZIEEEEEEEEE
    per Rossella… l’olio di oliva rischia di dare un sapore forte al ciambellone soprattutto se è un olio casareccio sicuramente è più forte rispetto a quelli che trovi nei supermercati. Io ho usato e uso in genere quando il dolce lo richiede, semi di girasole.

  • Reply
    Valentina
    6 Maggio 2013 at 15:43

    L’altro giorno ho provato questa ricetta per fare una sorpresa al mio compagno per la colazione.
    Era da qualche giorno che protestava che i biscotti, che mangia in gran quantità la mattina gli causavano qualche brufoletto ed io l’ho considerata ome una richiesta di una tortina leggera.
    Ho preparato la variante marmorizzata con spremuta d’arancia: ha molto apprezzato e ne sono contenta.
    Pertanto ti faccio i complimenti, devo a te e a tua mamma la riuscita della mia torta.
    Grazie!!!

    • Reply
      Ady
      8 Maggio 2013 at 12:30

      Grazie a te Valentina 🙂

  • Reply
    Fede
    9 Maggio 2013 at 06:59

    È buonissimo ma se volessi farlo in una teglia da 32 raddoppio le uova e tutti gli ingredienti? Il doppio preciso di tutto? Grazie mille

  • Reply
    Ady
    10 Maggio 2013 at 08:42

    Caio Fede, ho paura che il doppio sia troppo per il tuo stampo, magari ne fai uno da 32 ed uno più piccolino, oppure dei piccoli muffins!
    Fammi sapere 😉

  • Reply
    Fr@
    3 Luglio 2013 at 13:51

    Ciao 🙂

    Ho provato la tua ricetta. E’ veramente ottimo.

    http://sciroppodimirtilliepiccoliequilibri.blogspot.it/2013/07/il-ciambellone-sofficedi-adelaide-melles.html

    Grazie!

  • Reply
    “Il ciambellone soffice”di Adelaide Melles | Food Blogger Mania
    4 Luglio 2013 at 16:10

    […] ricetta è tratta da un vecchio ricettario della madre di Adelaide Melles in cui era scritto “Il ciambellone soffice”. Ed è proprio questa caratteristica a rendere particolare il ciambellone, il segreto della sua […]

  • Reply
    Pasqualina
    10 Settembre 2013 at 15:45

    Buonissimo! Vorrei provarlo al caffè, è possibile sostituire i 130 g di acqua con la stessa quantità di caffè?

    • Reply
      Ady
      19 Settembre 2013 at 16:55

      Ciao Pasqualina, scusa il ritardo con cui ti rispondo, si puoi sostituire l’acqua con il caffè, grazie!

  • Reply
    milly
    27 Ottobre 2013 at 20:01

    buonissima e soffice oramai faccio solo questa aggiungendo ingredienti o aromi .ho un pò di farina di cocco da smaltire quasi quasi……slurp

  • Reply
    mena
    6 Novembre 2013 at 17:38

    Ciao, prima che faccio casini, mi puoi aumentare le dosi? il mio stampo è di 28/30
    grazie

  • Reply
    sabrina
    9 Dicembre 2013 at 15:20

    ho provato la tua ciambella ed è a dir poco favolosa. Ho un dubbio però sulle dosi dell’olio e dell’acqua. La prima volta ho dosato con un misurino 130 ML e ho aggiunto mescolando con un cucchiaio di legno dall’alto verso il basso ed è venuta benissimo. La seconda volta ho invece pesato l’olio di semi sulla bilancia mettendo 130 GR mescolando con la frusta elettrica. Non è venuta molto soffice, ma piuttosto compatta. Inoltre due cucchiai di cacao per un terzo dell’impasto me lo hanno reso duro.
    La domanda è: l’olio e l’acqua si pesano o vanno misurati con misurino?
    Secondo te è dipeso dal cambio della misura o dalle fruste elettriche?

  • Reply
    leo
    14 Gennaio 2014 at 10:17

    il ciambellone e’ ottimo,ma i tempi di cottura suggeriti non sono accurati.dopo 40 minuti e’ ancora liquido,per cui l’ho dovuto coprire con alluminio e rimetterlo in forno per altri 30/40 minuti ma a una temperatura piu’ bassa.usi forse un forno elettrico?

  • Reply
    Torta marmorizzata integrale all’olio evo
    17 Gennaio 2014 at 16:50

    […] questa ricetta, che è la mia versione integrale del ciambellone sofficissimo di Ady Melles, ho cercato di limitare i danni! Grazie a chi me l’ha fatta […]

  • Reply
    Francesca
    29 Gennaio 2014 at 10:28

    Ciao a tutti, ieri sera ho fatto il ciambellone più soffice del mondo seguendo questa ricetta e se avessi la possibilità di farvi vedere la foto la pubblicherei subito perche E’ VENUTO BELLISSIMO ALTISSIMO E MORBIDISSIMO! Grazie mille per aver pubblicato questa ricetta che a differenza di molte altre è sicuramente piu leggera in quanto esclude completamente il burro. io lo adoro. questa mattina ho fatto una colazione da 10. un abbraccio a tutti e pubblicate sempre ricette intelligenti come questa.
    Francesca

  • Reply
    claudia
    7 Maggio 2014 at 10:59

    buongiorno e complimenti per il blog!!! ho provato a fare il ciambellone…ricetta semplice senza cacao o altro…bellissimo di aspetto ma “poco cotto”, nonostante l’abbia tenuto in forno di più….e infatti il suo sapore “sa di lievito”….due dubbi: il mio forno è grande quindi potrebbe essere dipeso da questo? oppure: la bustina di lievito biologico che ho usato è di 18 g, troppi? Una domanda., inoltre, se posso: la teglia va infarinata? Grazie se vorrai rispondermi! un caro saluto Claudia

    • Reply
      Ady
      7 Maggio 2014 at 13:26

      Ciao Claudia, potrebbe essere dipenso dal forno certo, i 30/35 minuti di cottura sono assolutamente indicativi, dipende in fatti dalf rono che si ha.
      Per quanto riguarda il lievito sono assolutamente troppi 18 g, la bustina tradizionale è da 16, ma se vuoi puoi scendere anche a 14 g di meno no.
      La tegia se è inaderente può essere anche solo imburrata, altrimenti anche infarinata leggermente scuotendo sempre via l’eccesso di farina che altrimenti farebbe l’effeto contrario e cioè di far attacare tutto sul fondo.
      Spero di esserti stata utile e fammi sapere :))

  • Reply
    Antonella
    11 Luglio 2014 at 10:03

    Ciao, ho provato anche io la tua ricetta in versione plumcake! Davvero buono: l’unico neo è che le uvette si sono depositate tutte sul fondo 🙁
    Ecco qua il risultato: http://cioccolatomonamour.blogspot.it/2014/07/plumcake-soffice-con-uvette-e-rum.html

  • Reply
    Alessandra
    1 Ottobre 2014 at 16:49

    Ciao, volevo solo ringraziarti per questa meravigliosa ricetta! Ormai forse ero l’unica a non averla ancora provata 😉 Eccola qui la mia versione super semplice 😀 http://lacucinadiziaale.blogspot.it/2014/10/ciambellone-allacqua-il-ciambellone-piu.html

    • Reply
      Ady
      3 Ottobre 2014 at 10:51

      Grazie a te Alessandra sono felice ti sia piaciuto, aspetto le altre varianti se le farai :))

  • Reply
    Jackie
    26 Ottobre 2014 at 14:06

    ora mi metto all’opera…cercavo una torta suuuper soffice per il mio compagno che la inzuppa nel caffe al mattino 🙂 e mi sono stufata di fare sempre la solita…grazie mille!

    • Reply
      Ady
      26 Ottobre 2014 at 14:24

      Grazie a te Jackie e fammi sapere mi raccomando 😉

  • Reply
    ComidaDeMama
    30 Ottobre 2014 at 22:56

    Oggi è quinta o sesta volta che replico la tua meraviglia 🙂

  • Reply
    anna maria
    31 Ottobre 2014 at 08:18

    Ciao,
    ho fatto il tuo ciambellone e perfetto. Vorrei utilizzarlo come base per torta rettangolare. Misura teglia e 32 x 24 e poi vorrei ricoprire il tutyo con cialda in pdz. Mi potresti dare le dosi per questa teglia?
    graxie e ciao

    • Reply
      Ady
      4 Novembre 2014 at 22:59

      Direi che potresti anche raddoppiare la dose, fammi sapere eh! ciao

  • Reply
    Jackie
    21 Novembre 2014 at 11:55

    grazie mille! l’ho fatta già 2 volte e volata via!! non ho messo ne liquore ne uvetta…messo concentrato di vaniglia…buonissima e veramente soffice!! grazie mille! proverò a farla con la parte rosa, vediamo come viene… 🙂

  • Reply
    Ady
    16 Agosto 2012 at 18:20

    Sono felice Antonella, grazie 😉

  • 1 2 3 4

    Rispondi a Quirina Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.