Antipasti/ Finger Food/ Pane panini & co.

Girelle alle zucchine

23 Settembre 2009 (Last Updated: 30 Marzo 2021)

L’autunno è ufficialmente arrivato, e nei giorni scorsi ne abbiamo si è manifestato proprio bene, ma oggi no, oggi è una splendida giornata di sole, con circa 28°, ed essendo io metereopatica, oggi mi sento bene.
I frutti dell’estate non sono ancora spariti dai banchi dei mercati, anzi in questo periodo zucchine, melanzane e peperoni hanno anche prezzi ribassati, quindi niente scuse e continuiamo a consumare frutta e verdura di stagione .
La ricetta di oggi che poi è quella di Primaditutto (a questo indirizzo è possibile scaricare lo streaming della puntata, vi ricordo che io ci sono solo il mercoledì dalle 7.45 alle 8.15 più o meno).
Ho preso spunto da una ricetta di Laura Ravaioli,  e così sono nate le girelle, sono sfiziose e saporite, di pasta lievitata come per la pizza ma con il latte al posto dell’acqua che la rende un pò più saporita, il ripieno in realtà può essere cambiato secondo la propria fantasia ;-))
Io ho usato dei pirottini in silicone della Silikomart, l’idea di mettere le girelle nei pirottini è di Laura Ravaioli ed in effetti per evitare l’effetto spatascemento della girella sulla placca da forno è meglio usarli.

 

 

Girelle alle zucchine

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Antipasto, cena Italiana
By Ady Serves: 6/8
Prep Time: 10 minuti Cooking Time: 15/20 minuti Total Time: 30 minuti

Ingredients

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di farina manitoba
  • 12 g di lievito di birra
  • 250-260 g di latte
  • un cucchiaino di zucchero
  • 5 g di sale
  • 4 zucchine medie
  • 150 g di pancetta affumicata
  • 100 g di provola affumicata
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo per pennellare

Instructions

1

Preparare l'impasto come per la pizza e metterlo a lievitare.

2

Nel frattempo che l'impasto cresce in una padella soffriggere leggermente e a fuoco basso la cipolla tritate, quindi aggiungere la pancetta a cubetti e le zucchine grattugiate, con una grattugia a forti larghi.

3

Far cuocere il tutto pochi minuti quindi trasportare in un piatto e far raffreddare bene.

4

Un volta che la pasta è raddoppiata di volume stenderla in un rettangolo allo spessore di 1/2 cm.

5

Posizionare il alto più lungo del rettangolo vicino a sè, spennellare tutta la pasta con l'uovo sbattuto quindi mettere il ripieno solo sul lato più lungo del rettangolo non su tutta la pasta, spolverizzare con il parmigiano e mettere la provola a cubetti.

6

Arrotolare il tutto stringendo bene fino a formare uno strudel.

7

A questo punto potreste anche decidere di cuocerlo così, io ho tagliato delle fettine più o meno larghe un paio di cm e le ho posizionate nel pirottini.

8

Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15-20 minuti.

9

Ottime come aperitivo, se le fate più piccole anche con un finger food ;-))

You Might Also Like

16 Comments

  • Reply
    Paola
    23 Settembre 2009 at 15:17

    Grazie grazie grazie!! Wow, detto fatto velocissima a darmi la ricetta!!

    Le faccio e ti dico. Bacione!!

  • Reply
    marifra79
    23 Settembre 2009 at 15:44

    Ottime girelle!!!!Io però la ricetta l’ho già segnata stamattina dalla tv!!!!!!Bravissima!
    Ciao un abbraccio

  • Reply
    Saretta
    23 Settembre 2009 at 15:48

    Sono così invitanti…..:D

  • Reply
    imma
    23 Settembre 2009 at 15:57

    mamma mia troppo gustose e deliziose queste girelle un vero bocconcino da mangiare al volo!!!bacioni imma

  • Reply
    manu e silvia
    23 Settembre 2009 at 16:05

    ma son bellissime e farcitissime!! complimenti…una sfizioseria!!
    baci baci

  • Reply
    CoCò
    23 Settembre 2009 at 18:19

    Che buone e che bello vederti di nuovo a Prima di tutto, vado a scaricare la puntatona

  • Reply
    Antonella
    23 Settembre 2009 at 22:41

    Che ricetta sfiziosa!!!
    Te le ruberò presto Ady!;))
    Smackkkk

  • Reply
    SCIOPINA
    24 Settembre 2009 at 00:33

    insomma…dei rustici..mhh le mie cosine preferite..belli anche i pirottini..
    ciao
    sciop

  • Reply
    Sabrine d'Aubergine
    24 Settembre 2009 at 10:16

    Girelle di lusso! Mi piace questa idea anti-spatasciamento di metterle nei pirottini… Certo, devono essere buonissime. Me le segno (e cresce il mio mucchio di foglietti…). Bella ricetta, e foto molto invitanti: bravissima! A presto

  • Reply
    Ady
    24 Settembre 2009 at 11:10

    *Paola aspetto le tue ;-**
    *Marifra sono felice di averti tra i miei telespettatori ;-))
    *Saretta grazie cara :-**
    *Imma grazie mille ;-))
    *Manu&Silvia ciao gemelline come state? Grazie un abbraccio a tutte e due 🙂
    *Cocò eg si ho ricominciato la settimana scorsa, ti abbraccio :-***
    *Antonella prego prego, imagina come saranno fatte con il lievito madre!!Un bacione 😉
    *Sciopina grazie cara un bacio 😀
    *Sabrine grazie, sono buone e anche semplice da fare ;-))

  • Reply
    Jacopo
    25 Settembre 2009 at 13:20

    Buongiorno signora MeNDez: me ne porterebbe una chilata in cambio di scarrozzamenti vari per la Città Eterna ad inizio Novembre ? ^_^
    Ottime !!!!

  • Reply
    Frank
    25 Settembre 2009 at 15:36

    Ahoooo Jajo ma quale signora MeNDez è la signora B…. ahahahahahah niente chilata ho fatto fuori tutto io… se gliele faccio rifà me scorrazzi pure a me!!!! ahahahahahah

  • Reply
    Federica
    25 Settembre 2009 at 22:03

    ciao!!! complimenti per queste deliziose girelle!! ti ho trovato attraverso google e ti ho inserito subito nei miei siti preferiti da seguire! ciaoooooo

  • Reply
    Ady
    27 Settembre 2009 at 14:05

    *Jacopo ma certooooooooo, in cambio del filettaro?
    *Frank speriamo che ce scrarrozza ;-))))
    *Federica grazie mille, ciaooooo ;-))

  • Reply
    ANNA
    28 Settembre 2009 at 16:39

    Cara Ady,grazie per la ricetta. Non essendo io molto esperta,puoi dirmi per quanto tempo all’incirca deve lievitare l’impasto per raddoppiare di volume? Devo tenrlo in un ambiente tiepido o fresco?
    Ciao e grazie ancora perchè mi aiuti a far diventare carini i giorni qualunque. Anna

  • Reply
    Ady
    28 Settembre 2009 at 19:28

    Anna grazie a te ;-))
    Per la lievitazione meglio un ambiente al riparo da spifferi d’aria la cucina va bene magari vicino ai fuochi, in questo periodo, mentre in inverno io accendo il forno ad una trentina di gradi poi spengo e metto l’impasto dentro, comunque con questa temperatura ci vorranno un paio d’ore per raddoppiare il volume, un abbraccio :-))

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.