RSS

Kipferln alla vaniglia e mandorle

ven, dic 17, 2010

Dolci

Ne ho fatti fuori due…di minipimer, uno era economicissimo, l’altro era attaccato al muro vicino ai fornelli e usa oggi usa domani, il filo si è letteralmente liquefatto, mi sa che sono stata pure fortunata ad non essermi liquefatta pure io ;) motivo per cui quando Babbo Braun ha suonato alla mia porta non credevo ai miei occhi, mai regalo è stato più gradito e desiderato.
Ho voluto subito provarlo tritando le mandorle e frullando lo zucchero con la vaniglia per i biscottini di Natale.
Il fatto che sia cordless è si una comodità unica per non parlare poi del afatto che potete frullare verdure, fare creme e vellutae direttamente in pentola senza liquefarvi insieme al filo, eheheheh ;)
Ma ora passiamo alla ricetta di oggi che d’ora in avanti farà parte dei biscottini di Natale della  mia famiglia.
Vado a periodi, per molti anni i tormentoni sono stati i cantucci in tutte le salse, con le mandorle, con le nocciole, con i pistacchi, con le gocce di cioccolato ecc…
Quest’anno torcetti al burro, kipferln alla vaniglia e mardorle, zimtsterne, l’anno prossimo chissà…
La ricetta di questi kipferln è di Alda Muratore, che ricordo sempre con immenso affetto.

Ingredienti

  • 250 gr. di farina 00
  • 1 tuorlo
  • i semini di una bacca di vaniglia
  • 80 gr. di zucchero fine
  • 100 gr. di mandorle tritate
  • 200 gr. di burro
  • zucchero a velo e zucchero semolato vanigliato ( io ho messo nel Braun minipimer lo zucchero semolato comune con i semini della vamiglia e ho frullato fino a raffinarlo, senza farlo diventare a velo ma una via di mezzo).

Impastare insieme tutti gli ingredienti, tranne lo zucchero vanigliato, e lasciar riposare in frigo per un’ora.
Dopo il riposo dividere la patsa in cordoncini, piegarli a mezzaluna con le estremità più sottili.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, non devono scurirsi troppo.
Lasciarli intiepidire e passarli nello zucchero vanigliato, si conservano in una scatola di latta per diversi giorni (mmm io li ho fatti già tre volte ).

Buon weekend, enjoy ;)

Da postare

Kipfernl2

Kipfernl3

Kipfernl4

, , , , , ,

10 Commenti

  1. Marzia Says:

    Io adoro il minipimer non potrei farne a meno!!! Per me non esiste cucina senza quello, giuro eh!! Ne ho comprato uno anche per la casa al mare! Guarda quando ho visto la pubblicità di questo senza filo sono stata tentata…ma ho già quello che fa il sottovuoto che trovo stracomodo!!
    E i tuoi biscotti che meraviglia ne vorrei uno qui proprio ora!!!

  2. Frank Says:

    …e che te lo dico a fà…, qualcuno dice che sono fortunato, ahahahahahah slurp!!!!! ;)

  3. Frank Says:

    ah! dimenticavo…mi sa che le devi rifare per la quarta volta… ahahahahahahah :D

  4. Sandra Says:

    guarda che ‘Babbo Braun’ ha il © nehhhh!?!? :)
    super slurps i biscottini, devono essere una goduria!

  5. Carola Says:

    conservo anch’io tante buone ricette di Alda ;-) ) e sicuramente proverò anche questa !!
    Tanti,tanti auguri di Buon Natale !!

  6. vesse Says:

    c’è un Christmas giveaway … con tanti regali che aspetta solo te! http://vesselinaivanova.altervista.org/blog/?p=911

  7. Gunther Says:

    Sono passato per gli auguri di Natale e ho trovato questi bei biscotti che fanno sempre piacere a Natale

  8. Rossella Says:

    I Kipferln conquistano sempre, con e senza fili.
    Che invidia per quel frullatore lì, che potrebbe benissimo far compagni al mio coi fili :)
    Buon Natale!

  9. Lauradv Says:

    Li ho visti anche su FB e mi sono rimasti impressi! Devo provarli assolutamente anche se le feste sono ormai passate :) Bacio

  10. Ady Says:

    Laura fammi sapere eh!
    Bacioni

Lascia un Commento