Primi

Zuppa di zucca, patate, zenzero e mandorle piccanti

1 Ottobre 2010 (Ultimo Aggiornamento: 19 Marzo 2021)

Adoro questa zuppa, è dolce ma allo stesso tempo frizzante, si proprio così lo zenzero le  dà quella nota piccante e frizzantina che smorza la dolcezza della zucca.
Ho aggiunto un paio di patate per renderla più cremosa e alla fine ho decorato con dei filetti di mandorle salati, passati nella paprika e tostati in padella.
Qualche tempo fa preparai questa zuppa sempre con la zucca ma dal sapore più speziato e piccante, questa volta avevo voglia di qualcosa di più leggero senza troppe complicazioni e devo dire che il risultato può essere archiviato tra i confort food che riscaldano il cuore e lo stomaco.

Un consiglio : di mandorle salate e tostate fatene qualcuna in più da sgranocchiare davanti alla tv, absolutely addicted to  😉

Enjoy 😉

 

 

 

Zuppa di zucca, patate, zenzero e mandorle piccanti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Pranzo, cena Italiana
Da Ady Porzioni: 4
Tempo Di Preparazione: 10 minuti Tempo Di Cottura: 30 minuti Total Time: 40 minuti

Un comfort food

Ingredienti

  • 1 kg di zucca
  • due piccole patate
  • un pezzettino di zenzero fresco
  • mezza cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 lt di brodo vegetale leggero (carote, sedano, porro)
  • 50 g di mandorle
  • sale e pepe
  • paprika piccante oppure dolce

Istruzioni

1

Privare la zucca della buccia tagliarla a pezzi, fare lo stesso con le patate, cercare di tagliare pezzi omogenei tra di loro in modo che la cottura sia uguale.

2

In una pentola versare l'olio quindi la cipolla e lo zenzero tagliati, non è importante che sia sottili tanto andrò tutto frullato.

3

Aggiungere la zucca e le patate e rosolare pochi minuti, quindi diluire con il brodo vegetale e lasciar cuocere fino a quando le patate non saranno tenere.

4

Frullare il tutto, aggiustare di sale e pepe.

5

In una padellina versare un goccio di olio aggiungere le mandorle a filetti precedentemente salate e inpaprikate 😉

6

Farle rosolare pochi secondi.

7

Guarnire la zuppa con le mandorle e una grattata di pepe nero al mulinello.

Note

P.S. I fiorellini nella foto sono del mio basilico 😉

Ti potrebbero piacere anche:

10 Commenti

  • Risposta
    mariluna
    1 Ottobre 2010 13:32

    eccomi, la prima a gustarla peccto solo virtalmente per il momento di certo posso replicarla da me visto che ho tutto, tranne i fiorellini 😉

    Buon fine settimana <3

  • Risposta
    alexandra
    1 Ottobre 2010 15:37

    sai che non ho ancora preso la zucca?…fino ad ora non mi ispiravano proprio…adesso credo che la stagione di quelle buone sia iniziata. Anch’io cerco di togliere lo “stucchevole” (con un’altro sistema)…ma l’idea del piccantino mi piace parecchio!!! Hai mai provato senza patate?
    solo zucca in purezza…come per gli gnocchi (sará che mio marito ha ridotto i carboidrati in maniera drastica, che zuppe e vellutate cerco di farle senza patate) poi peró devi passare al colino fine, cosí ti viene una consistenza vellutata. Tuberi a parte….domani faró proprio la tua zuppa bella saporita e piccante!!!p.s. sai che ieri non riuscivo ad aprire il tuo sito….mannaggia avevo una voglia di vedere quei bucatini prima di cena….non sono riuscita a leggere la ricetta. Mi rifaccio ora…(ah mi veniva segnalato che il sito era in fase di aggiornamento….ti risulta qualcosa?)

  • Risposta
    Ady
    1 Ottobre 2010 16:13

    *Mariluna i fiorellini sono una decorazione dell’ultimo momento, sono uscita sul balcne alla ricerca dei quelli di rosmarino, più belli ma niente, grazie e bunon we anche a te 🙂
    *Alex hai ragione sui carboidrati, ma non mi piace molto la consistenza della zucca nature, la patate la rende vellutata, però sai che devo provare, mai dire mai.
    Si anche a me è capitato di non poter entrare non ricordo se era ieri però, comunque se te lo dovesse rifare fammi sapere, bacioni.

  • Risposta
    Massaia Canterina
    2 Ottobre 2010 23:43

    Che splendore questa vellutata! Credo che lo zenzero dia davvero un tocco speciale, così come le mandorle.
    Wunderbar!

    A presto e complimentissimi.
    Elisa

  • Risposta
    Ale only kitchen
    3 Ottobre 2010 17:44

    Ciao Ady, la tua zuppa mi piace molto, io amo la zucca!
    Sono appena tornata da un we sul lago di Costanza, e rientrando a casa, mi sono fermata in uno degli innumerevoli banchi che trovi sulla strada, allestiti direttamente dai coltivatori … una meraviglia per gli occhi! Ho acquistato una bella zucca e una parte di questa finirà proprio in una vellutata… il resto ancora non lo so!

    P.S. ho pubblicato oggi un post con il tuo ciambellone, se vuoi dargli un occhiata, mi farebbe piacere sapere sinceramente cosa ne pensa l’autrice…
    A presto,
    Ale

  • Risposta
    Elga
    4 Ottobre 2010 18:46

    Fantastica questa versione con le madorle piccanti! Amo la zucca e sono sempre pronta a sperimentarla in diverse maniere! Brava come sempre,

  • Risposta
    Ady
    6 Ottobre 2010 07:56

    *Elisa hai proprio ragione lo zenzero ci sta ad hoc, grazie 😉
    *Ale grazie verrò a visitare il tuo blog 😉
    *Elga grazie è sempre un piacere trovare un tuo commento ;))

  • Risposta
    Glu.fri
    6 Ottobre 2010 19:37

    Que zuppetta frizzante e brillante..squisita !!

  • Risposta
    Cla
    7 Ottobre 2010 09:25

    beddaaaaaaaa, io pure ho una zuppetta di zucca da postare e sai che ti dico che mi scopiazzo anche la tua perchè, diciamolo, adoro la zuccaaaaaaaaa ahahahahah, ha quel colore troppo favoloso ***
    ciao dolcezza *
    cla

  • Risposta
    Ady
    7 Ottobre 2010 13:25

    *Glu.fri, era buona buona e corroborante, grazieeeeee 🙂
    *Claudia il colore piace anche a me, il sapore non sempre ma in questa versione mi piace molto, un bacione :))

  • Rispondi a Glu.fri Annulla Risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.