Primi

Vermicelli con ragù di gallinella

7 Gennaio 2009 (Last Updated: 12 Novembre 2012)

Il nome ragù fa venire in mente sughi elaborati, corposi e grassi con i quali condire paste sontuose, ma vi assicuo che questo ragù dal sapore delicato è adattissino anche a questo periodo post feste nel quale uno desidera disintossicarsi dai pranzi e dalle cene consumati.
Perchè se è vero che un pò di digiuno non fa male (…che poi così vero non è…ndr), è anche vero che di qualcosa bisogna pur cibarsi, vuoi per il freddo che fà, vuoi per eseguire le normali funzioni quotidiane, tipo stare 1/2 in mezzo al traffico per fare 5 km ed accompagnare i bambini a scuola, ecc…e lo so che 1/2 è poco rispetto a voi che abitate nelle grandi città, ma ultimamente le macchine mi stanno un pò antipatiche, e vorrei frequentqrle il meno possibile.
Insomma questa ricetta è davvero leggera e allo stesso tempo nutriente, sana per la presenza del pesce, un pesce un pò dimenticato ed usato solo nelle zuppe ma che secondo me cucinato così come condimento ad una pasta è davvero eccezionale.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr. di vermicelli
  • una gallinella o coccio o pesce cappone da 700-800 gr.
  • uno scalogno
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un pizzico di peperoncino (facoltativo)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • un paio di pomodori pelati.

Mettete l’acqua per la cottura della psta sul fuoco, nel frattempo pulite e sfilettate la gllinella, eliminate la pelle e riducetela a piccoli pezzetti.
Con la testa e la lisca magari potete preparare un fumetto aggiungendo una carota, una cipolla piccola un pò di sedano ed un pomodorino, da tenere per allunagre upò il ragù o da congelare per averlo sempre a disposizione.
In una larga padella mettere l’olio e scaldarlo quindi aggiungere lo scalogno tritato finimente, farlo appassire leggermente ed unire i  pomodori pelati tagliati a cubetti, far cuocere per 5/6 minuti.
Spegnere il fuoco e a questo punto unire la gallinella che con il calore cuocerà, salalre e pepare o aggiungere un pò di peperoncino tritato.
Scolare i vermicelli al dente, mantecarli nella padella del ragù, aggiungendo se necessario un pò del fumetto di pesce preparato in precedenza.
guarnire con prezzemolo tritato.

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    chiara
    7 Gennaio 2009 at 16:26

    ciao…e’ bello ritrovare le tue ricette dopo queste vacanze…
    spero che le feste siano andate bene…e che questo 2009 sia iniziato alla grande!
    Adoro la gallinella!ricetta,manco a dirlo,davvero appetitosa!

  • Reply
    Alex
    7 Gennaio 2009 at 17:26

    Bella saporita e sicuramente anche adatta alla mia dieta. La gallinella qui è impossibile trovarla – con quale altro pesce mi consiglieresti di sostituirla?
    Un abbraccio

  • Reply
    Ady
    7 Gennaio 2009 at 19:06

    *Chiara grazie, le feste sono andate benino ma sicuramente mi hanno dato la spinta a sperare che l’anno nuovo sia davvero migliore del vecchio, un abbraccio!
    *Alex mi verrebbe da dirti lo scorfano ma non so se sia anche più difficile, però anche un bel ragù di seppia non è male, anzi!Un abbraccio

  • Reply
    SCIOPINA
    7 Gennaio 2009 at 20:04

    a me piace il ragu’ con il cuoccio..lo faccio spesso…
    baci

  • Reply
    Ady
    7 Gennaio 2009 at 20:38

    Sciopina bella la mia amica campana questo me lo ero dimenticato, “il cuoccio”, brava un bacio grande ;***

  • Reply
    CoCò
    8 Gennaio 2009 at 12:11

    Quanto è invitante sto ragù…io col coccio faccio un brodetto delizioso a breve la ricetta

  • Reply
    Sabrina&Luca
    8 Gennaio 2009 at 12:22

    Che attentato ci fai Ady, con questo piatto e con questa foto! Irresistibile sughetto, noi ci stiamo già attrezzando per ripeterla nella nostra cucina, ma sai una cosa? Posteremo un piatto che ha a che fare con la gallinella,l’abbiamo cucinato tre quattro giorni fa. Il tragico è stato sfilettare la gallinella o meglio le gallinelle, perchè tu hai fatto la scelta migliore optando per un’unica gallinella di peso notevole. Noi abbiamo sfilettato un chilo di gallinelle e tra un po’ mi sfilettavo anche le dita!
    Se passi da noi, c’è un premio per te!
    Baci e complimenti per questa delizia!
    Sabrina&Luca

  • Reply
    Paola
    8 Gennaio 2009 at 15:29

    Miiiiiiii, i vermicelli!!!! Tutta nata’ storiaaaaa, niente a che vedere con gli spaghetti, la morte loro sono propiro i sughi di pesce, il coccietiello lo compro spessissimo e lo preparo all’acqua pazza. Bellissimo piatto, come al solito col pesce non si sbaglia mai!!! Baci baci baci

  • Reply
    Ady
    8 Gennaio 2009 at 17:38

    *Cocò hai ragione viene un brodetto fantastico aspetto la ricetta allora, tutto bene, come stai?
    *Sabrina&Luca aspetto con ansia la ricetta, mi avete fatto morire dal ridere già vi immagino con le piccole gallinelle da sfilettare, bravi comunque mica è facile hanno la pelle dura!
    Arrivooooo!
    *Paola vero che noi lo sappiamo che i vermicelli sono stupendi con il pesce, ahahah il coccietiello a Napoli, da Sciopina, il cuoccio…
    Un abrraccio

  • Reply
    Elga
    10 Gennaio 2009 at 13:09

    In questo sughetto ci potrei sprofondare letteralmente! Bellissima foto, un bacione

  • Reply
    Ady
    10 Gennaio 2009 at 22:00

    Elga tesoro facciamo cambio io vorrei sprofondare nei tuoi anellini siciliani, che bontà, grazie cara un bacione anche a te!

  • Reply
    raffaella
    12 Gennaio 2009 at 01:14

    Interessante l’idea di far cuocere la gallinella a fuoco spento, col solo calore del sughetto. Ho idea che il pesce resti decisamente più morbido e succoso, bisognerà provarla! Grazie!

  • Reply
    mariluna
    12 Gennaio 2009 at 11:29

    Piatto delicato proprio come piace a me…il ragu di pesce!!!
    Foto bellissima da mangiare se solo potessi infilanci la forchetta.
    Buona giornata Ady…tutto bene? guarita? in forma per questo nuovo anno???tantissimi baci

  • Reply
    Paola
    12 Gennaio 2009 at 15:55

    Bellezza mia ti ho scritto una mail: ady@diariodiunapassione…..vai a vedere ho bisogno anche del tuo feedback. Bacio

  • Reply
    cla
    13 Gennaio 2009 at 17:22

    Adyyyyyyyy!
    dimmi un po’ com’è ‘sta storia che le auto ti fanno antipatia?
    ahahahah, grande Ady 😉
    questo ragù di gallinella so già che acchiapperebbe in un sol colpo il mio palato
    ottima ricetta!
    ***
    bacioni
    cla

  • Reply
    Ady
    13 Gennaio 2009 at 18:34

    *Raffaella, prova prova e vedrai anche i gamberi cotti in questo modo rimangono morbidi e succosi, ciaoooooo!
    *Mariluna cara guarita del tutto no, sai qualche doloretto qua e là c’è sempre ma mi ha detto il doc che è normale e m eli porterò dietro per mooooolto tempo, grazie camion!!!!
    Un bacio grande, magari potessi infiliarci la forchetta lo cucinerei con tanto affetto per te ;***
    *Paola bello bello bello belloooooo, io non vengo però ;)))))
    *Cla come mi piacerebbe acchiapparti per la gola, ahahahahahah, un bacione cara ;******

  • Reply
    Frank
    14 Gennaio 2009 at 18:56

    acc. che piatti mi sto perdendo, spero che li rifarai per uno che in questo momento li può solo sognare, malediz.
    wow che foto mon amour
    smack
    f/b

  • Reply
    gunther
    14 Gennaio 2009 at 23:07

    si la gallinella noi la chiamiamo cosi si sposa bene con la pasta, a vote la facciamo anche in umido e una bella ricetta semplice ma con molto gusto

  • Reply
    lucry
    15 Gennaio 2009 at 21:33

    i paninetti della ricetta di ieri a primaditutto sono eccezzionali.Un saluto ed un abbraccio

    da lucry e carla

  • Reply
    Ady
    16 Gennaio 2009 at 23:08

    *Frank vedrai che un giorno i tuoi sogni diventeranno realtà, ;***
    *Gunther si con la pasta sta davvero bene e nelle zuppe meravigliosamente!!!
    *Lucry li hai fatti? Mi fa piacere ti siano piaciuti, un abbraccio anche a voi!

  • Rispondi a CoCò

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.