Primi

La mia lasagna e il lambrusco L’Albone

14 Marzo 2011 (Ultimo Aggiornamento: 18 Marzo 2021)

Ci ho pensato molto prima di scegliere questo piatto per l’abbinamento con Il Lambrusco L’Albone del Podere Saliceto, poi mi son detta che ci voleva qualcosa di sontuoso, dal gusto pieno ed appagante e così facendo 2+2 ho scelto le lasagne.
Potrebbe sembrare un abbinamento scontato, ma non con queste lasagne, ricche e piene si sapore.
La mia versione prende spunto dalle lasagne di carnevale napoletane, quelle che faceva mia madre, una sola volta l’anno, e te credo!
Il sugo era un ragù di carne mista, ma più spesso solo di maiale, comprese le cotiche farcite ed arrotolate, e poi la ricotta, le polpettine fritte e le uova sode…è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita 😉
Ma si sa i tempi cambiano, si cerca di eliminare quanti più grassi saturi è possibile dalla dieta, e benchè io sia dell’opinione che se una cosa nasce tonda non puo’ diventare quadrata, mi sono piegata alla necessità del tutto legittima di accelerare i tempi di cottura e sgrassare i contenuti;)
Quindi per farla breve la mia lasagna di carnevale ha un ragù leggero che non ha cotto tutta la notte ma solo un paio d’ore, non contiene maiale ma solo del muscolo e dell’ottima coda di manzo, una ricottina di capra freschissima dal sapore delicato e adesso cari compaesani napoletani inorridite pure ma vi assicuro che era buonerrima ed è stata anche meravigliosamente digerita prima si sera ;))
Ma ora parliamo del vino, ho già detto che il lambrusco e uno dei miei vini preferiti, ormai si sa che amo le bollicine, questo vino viene prodotto da uve vendemmiate manualmente e pigiate immediatamente.
Io vi lascio qui le mie impressioni che, non essendo una grande esperta, non conterranno termini tecnici ma solo le sensazioni visive ed olfattive percepite.
Al gusto l’Albone è gradevolmente amarognolo, non troppo frizzante, secco, si beve piacevolmente pur essendo sapido e corposo.
All’olfatto ricorda sicuramente odori di frutti rossi come la mora e alla vista è di un rosso rubino meraviglioso.
A me piace piuttosto fresco, lo so lo so che non si fa, diciamo 8°  :O
Che dire, mi è piaciuto moltissimo partecipare a questo contest ancora di più L’Albone 😉
Grazie a Daniela, Andrea e naturalmente al Podere Saliceto per questa opportunità 🙂

Enjoy 😉

 

 

 

 

 

La mia lasagna

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Da Ady Porzioni: 6/8
Tempo Di Preparazione: 30 minuti Tempo Di Cottura: 30 minuti Total Time: 60 minuti

Un piatto famigliare

Ingredienti

  • per la sfoglia
  • 250g di farina 00
  • 150 g di semola rimacinata di grano duro Senatore Cappelli
  • 4 uova bio
  • un pizzico di sale
  • per il ripieno
  • due litri di passata di pomodoro (io Mutti)
  • 500 g di muscolo di manzo
  • 500 g di coda di manzo
  • una grossa cipolla
  • 4 uova sode
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 250 g di ricotta di capra freschissima
  • 150g di parmigiano grattugiato
  • un scamorza appassita

Istruzioni

1

Preparare la sfoglia come di consueto, mescolare le due farine e impastarle con le uova e il pizzico di sale, lavorare bene l'impasto quindi farlo riposare una mezz'oretta coperta da una ciotola messa a campana.

2

Preparare il sugo, rosolare la cipolla affettata nell'olio, senza farle prendere colore, quindi aggiungere la carne tagliata a piccoli pezzi e la coda e far rosolare il tutto.

3

Sfumare con il vino bianco, quindi aggiungere la passata, qualche foglia di basilico e lasciar cuocere a fuoco basso per circa un paio d'ore.

4

Preparare la sfoglia e cuocerla in acqua salta per pochi minuti.

5

Comporre la lasagna a strati alternando strati ricotta e sugo e a parmigiano, a strati di scamorza e pezzettini di muscolo sfilacciati e qualche pezzetto di uovo sodo.

6

Ultimo strato sugo e parmigiano.

Ti potrebbero piacere anche:

8 Commenti

  • Risposta
    Milena
    14 Marzo 2011 20:07

    Voto per la versione “alleggerita” che non ha tolto nulla a questo piatto della tradizione che accontenta tutti i gusti 😀
    Le foto sono lussuriose 😀

  • Risposta
    solema
    14 Marzo 2011 20:12

    Anch’io voto per questa versione. L’abbinamento con questo vino dev’essere una cosa goduriosa!!!

  • Risposta
    dida
    15 Marzo 2011 07:50

    Cara Ady, sono sicura che la tua lasagna sarà stata buonerrima! Anche io ho postato la mia versione!
    L’abbinamento poi con questo Lambrusco sembra proprio aver fatto centro, è un vino che mi piace molto perchè rallegra le pietanze;)
    un abbraccio
    dida

  • Risposta
    Serena
    22 Marzo 2011 16:39

    Ciao, volevo avvisarti che ho riservato un premio x te, lo trovi qui:
    http://lemienuvoledipanna.blogspot.com/2011/03/il-mio-primo-premio-versatile-blogger.html
    ti aspetto!
    Serena

  • Risposta
    titty
    27 Marzo 2011 23:32

    Che primi piani!! Mi viene voglia di alzarmi da letto e mettermi a cucinare! Anche la mia mamma napoletana, come la tua, faceva la stessa versione. Brava come sempre!

  • Risposta
    sergio
    28 Marzo 2011 10:25

    Carissimo/a
    Sto per aggiornare l’elenco dei food blog italiani
    Mi piacerebbe sapere:
    In che anno hai aperto il blog
    Possibilmente la tua città e provincia.

    Grazie
    Puoi comunicarmelo al seguente link (se vuoi)

    http://griglia-e-pestello.blogspot.com/p/food-blog-italiani.html

    sergio.

  • Risposta
    Daniela @Senza_Panna
    25 Aprile 2011 00:25

    sicuramente un abbinamento da provare!!!

  • Risposta
    joe
    21 Febbraio 2012 19:19

    ciao Ady: e secondo te con dei figli “lasagnari”….nun la devo provà??
    un forte abbraccio!!!

  • Rispondi a titty Annulla Risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.