Pane panini & co.

I crackers

6 Novembre 2009 (Ultimo Aggiornamento: 30 Marzo 2021)

Avevo archiviato questa ricetta qualche anno fa nella mia to do list, infatti è del 2006 ed è Sua.
Sono piccoli deliziosi quadratini, croccanti al punto giusto e con un sapore dolce/salato davvero stuzzicante.
Volendo si possono decorare con semi di sesamo, di papavero, paprica dolce, io ho usato del fior di sale che accentua la croccantezza dei crackers scrocchiando sotto i denti 😉
Potrebbero anche essere delle basi per delle tartine, magari farciti con delle mousse, del caprino accompagnato con una mostarda di frutta e così via.

 

 

Crackers

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Antipasto, cena Italiana
Da Ady Porzioni: 6/8
Tempo Di Preparazione: 10 minuti Tempo Di Cottura: 15 minuti + il riposo in frigo di un'ora Total Time: 25 minuti +un'ora di riposo

Buoni sempre

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 60 g di burro
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 300 ml di latte
  • fior di sale, semi di sesamo ecc...
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

Istruzioni

1

Fare una fontana con la farina setacciata insieme allo zucchero e al sale, al centro mettere il burro a cubetti freddo e cominciare a sbriciolarlo con la farina proprio con la pasta frolla.

2

Aggiungere gradatamente il latte fino ad ottenere una consistenza morbida ma non appiccicosa.

3

Mettere il panetto in frigo a riposare per circa un'ora.

4

Stendere l'impasto ad un spessore di 3mm e ricavarne dei quadrati, sistemarli in una teglia da forno foderata con carta forno, punzecchiare la superficie dei crackers con i rebbi si una forchetta e metterli in forno a 220° per circa 15 minuti fino a doratura.

5

Una volta usciti dal forno, ancora caldi, spennellarli con l'olio e spolverizzare con il sale.

Ti potrebbero piacere anche:

12 Commenti

  • Risposta
    SCIOPINA
    6 Novembre 2009 01:22

    questi sono bellissimi, poi a pacchettini come hai fatto tu vanno benissimo per la tavola di natale. Gli inglesi, e nn solo, impazzirebbero. La loro tradizione natalizia è infatti quella di mettere dei pacchettini ben decorati di salatini per ogni commensale..
    faglieli un pò vedè a quelli…

  • Risposta
    federica
    6 Novembre 2009 09:35

    che buoni! uno tira l’altro!!!! complimenti!

  • Risposta
    cinzia
    11 Novembre 2009 07:53

    Ady, la perfezione al quadrato!
    Un abbraccio, buonissima giornata e buonissimo caffè!

  • Risposta
    katia
    12 Novembre 2009 21:38

    Ciao non ricordo come sono arrivata qui da te, tutta colpa di questi crackers deliziosi…che meraviglia trovare la tua ricetta!
    Condivido la tua passione al 100% sia con abbinamenti salati che dolci (mmm…con la nutella poi!), ti salvo nel mio blog e non vedo l’ora di provare a farli anch’io, kissa’ cosa ne uscira’??? a presto katia (americanpieedintorni.blogspot.com …se ti capita di farci un giro sarai la benvenuta)

  • Risposta
    Artèteca
    12 Novembre 2009 23:44

    Complimenti; arrivato qui per caso, google-ando.
    Molto carino il tuo blog. Ti visiterò più spesso.
    Spero ti piaccia anche il mio blog.
    Fabrizio

  • Risposta
    Ady
    16 Novembre 2009 22:42

    *Sciopina ahahah facciamoglieli vedè ;-))
    *Federica si si ;-))
    *Cinzia grazie un bacio 😀
    *Katia grazie verrò a trovarti ciaoooo
    *Arteteca grazie mille anch’io ti visiterò ;-))

  • Risposta
    anto61
    17 Novembre 2009 23:21

    Ciao Ady,ti seguo sempre su primaditutto,e sul sito.Complimenti per la tua prossima presenza a Gambero Rosso che guardo sempre !!!! ho fatto i crakers
    .Sono fantastici!!ti vorrei fare una richiesta.Visto che siamo vicino al Natale ,conosci una ricetta del panettone non troppo complessa? Quella di Adriano è davvero complicata? Sul tuo libro non l’ho trovata!!
    Graziiiiiieeee!! Anto61due

  • Risposta
    Ady
    27 Novembre 2009 16:36

    Anto61, grazie per i complimenti, sono felice che i crackers ti siano piaciuti.
    Non esiste una ricetta semplice del panetone tradizionale, ila mia ricetta è quella delle Simili, figurati, se vuoi fare un panettone degno di questo nome, la lavorazione è lunga e laboriosa, e in più si fa solo con il lievito madre ;-))

  • Risposta
    Marta81
    7 Dicembre 2009 13:47

    Ciao, due giorni fa ho provato a fare questi crackers: buonissimi, ma non mi sono venuti molto croccanti e il giorno dopo si erano già infiappiti, ho sbagliato qualcosa nella realizzazione oppure non devono essere molto croccanti?

    Come fare poi perché il sale e i semi di sesamo in superficie rimangano attaccati al cracker?

    un grazie per le risposte e complimenti per il tuo blog!

  • Risposta
    Calogero
    2 Dicembre 2011 10:36

    Abbastanza spessi e, sicuramente, buonissimi :-).

  • Risposta
    Elisabetta
    10 Marzo 2012 16:46

    ma quanto sono belli,questi crackers 😀 io, ho fatto la ricetta delle “sorellone”, con il lievito naturale,ma qui c’è anche il latte…saranno deliziosi ;)complimenti,li provero’!!! 🙂

  • Risposta
    Ady
    13 Marzo 2012 15:47

    *Marta81 mi era sfuggito il tuo commento spero tu non ne voglia, ti rispondo ora, i cracker sono molto croccanti si!
    Per non far cadere il sale e i semini inumidisci con dell’acqua la superficie dei crackers oppure con dell’albume leggermente sbattuto, scusami ancora 😉
    *Calogero ;))
    *Elisabetta il latte li rende più friabili e colorati 😉

  • Rispondi a cinzia Annulla Risposta

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.