RSS

Diario di una passione…per la pasta ;)

gio, giu 16, 2011

Un pò di me

Per una volta questo non è il diario della mia passione, ma quella di una famiglia per la pasta, da ben 4 generazioni.
La passione che trasuda da ogni poro della pelle di Riccardo Felicetti, io, Alex, SaraQ e SaraB, l’abbiamo subito assimilata, elaborata e capita fino in fondo visitando il pastificio con lui.
E’ vero, quando la passione è vera è contagiosa :)

Got ethics!
Etica e valore.
L’impegno della condivisione.
La forza del gruppo, la condivisione dei progetti, l’amore per il proprio lavoro, la crescita della persona e volontà di migliorare, il dialogo, la trasparenza della comunicazione, la qualità dei prodotti, la sicurezza dei lavoratori, il rispetto dell’ambiente, l’attenzione per il territorio, la soddisfazione della clientela.

Questo secondo me è Felicetti.
Attraverso quello che i miei occhi hanno visto e trasformato in immagini proverò a trasmettervi le emozioni che abbiamo vissuto ;)

Qui comincia tutto con l’analisi delle semole in entrata al pastificio…

Felicetti-Pedrazzo2

Collage10

Controlli accurati vengono fatti prima che le semole e le farine speciali entrino nei silos.

Collagefelicetti4

Le semole vengono impastate con acqua di fonte a 2000 metri…

Collagefelicetti3

La produzione, l’essicazione e il confezionamento degli spaghetti …

Collage5

Alcuni formati …e la linea di pasta per Marks&Spencer Londra…

E poi dopo la visita un mare di coccole…

Collage4

Collagefelicetti5

Collage6

Un grazie speciale a Riccardo Felicetti che con noi ha condiviso la sua grande passione, a Cristian Deflorian per averci accompagnato come un angelo custode, a Spazia (AE Media) per l’organizzazione perfetta e la squisita compagnia, alle mie amiche per esserci state :)

Fioredicampo

, ,

11 Commenti

  1. sandra Says:

    spettacoloooooOO! Riccardo è un grande… pasionario! :)
    E voi siete uniche ragazze.. mi sono persa una bella esperienza acci!
    besos

  2. sara b Says:

    che bello ady, ho ancora il sorrisone stampato in faccia :-)

  3. sonia Says:

    veramente un’esperienza meravigliosa!
    peccato peccato!
    un enorme abbracccio :-)

  4. Sara @ Fiordifrolla Says:

    Eccomi! Non so te, ma io continuo a pensare costantemente a queste magnifiche giornate e, proprio come Sara B, dal nostro ritorno ho un bel sorriso stampato in faccia :) Un abbraccio!

  5. francesca Says:

    Deve essere stata un’esperienza stupenda!
    Ciao e a presto : )

  6. alexandra Says:

    Non ho scattato molte foto…infatti contavo sulle tue!!! sei riuscita a cogliere tanti momenti felici (felicetti) trascorsi insieme (anche le formine in legno per il burro…acc…) è stato davvero importante approfondire la produzione, ma soprattutto toccare con mano la passione vera…insieme a tutte voi, poi é stato impagabile!!!

  7. patrizia Says:

    Bellissimo Ady, si traspare l’emozione, figurati che io mi emoziono quando mio marito fa la pasta(per lavoro) con la nostra macchina professionale carpigiani, ;-)

    felice giorno :)

  8. Alelunetta Says:

    Conosco bene la Felicetti e la mangio spesso! Bella l’idea di scoprire con i propri occhi come nasce un prodotto di qualità :) P.s. che invidia per le coccole!!! baci

  9. 17modi di mangiare il mango Says:

    pasificio meraviglioso!Passa da me se ti va!

  10. Rossella Says:

    Coincidenza ha voluto che ho visto questo post dopo essere stata in una pastoteca romana ed essere rimasta estasiata davanti le paste Felicetti. Che bello vedere “la catena di produzione” di una pasta special. Etica, qualità, passione fan sempre la differenza.

  11. Ady Says:

    Grazie a tutti, è stato davvero bello, e condividire quest’esperienza con persone con le quali hai una feeling ed una sintonia non ha prezzo ;) )
    E poi la grande passione che si respira in casa Felicetti è unica.

Lascia un Commento