RSS

Pagnottina integrale senza impasto, o quasi ;))

ven, ago 17, 2012

Pane panini & co.

Ho provato a fare questo pane molte e molte volte  sempre con  buoni risultati,  con la integrale però  no mai, credevo onestamente che potesse venirne fuori un pane un pò gnucco, pesante, poco digerebile.
In realtà di ricette in giro per la rete ce ne sono parecchie con la farina integrale ma mai usata da sola, tagliata sempre con una 0 oppure una 00.
Io volevo un pane totalmente integrale che avesse quel buon sapore di grano, tutto grano appunto, e qui mi è venuta in aiuto la Petra9 , che come ho detto già altre volte, è leggera e digeribile e ben si presta ad essere usata in purezza.
Il procedimento è molto semplice, io ho solo lavorato un pochino di più l’impasto prima di metterlo a riposare.
Il risultato? Un pane buono, saporito, profumato, con la crosticina croccantissima, unico neo averne fatta una pagnottina piccolina, finita alla velocità della luce anche da chi di solito storce il nasino quando vede in tavola il pane integrale ;) ))

Enjoy baking ;) )

Ingredienti

  • 500g di farina Petra9
  • 400g di acqua
  • 3 g di lievito di birra fresco oppure 50 g di lievito madre (si può arrivare fino a 100g in inverno)
  • 10g di sale

In una ciotola mescolare mettere l’acqua e sciogliervi il lievito, quindi aggiungere la farina e il sale.
Impastare brevemente quindi coprire la ciotola con della pellicola trasparente e metterla in un posto tiepido per circa 18 ore.
Riprendere l’impasto versarlo su di una spianatoia molto ben infarinata e senza maneggiarlo e infarinandosi le mani, ripiegarlo su se stesso per tre volte, avendo cura di fare ogni volta un quarto di giro.
Mettere l’impasto su di un canovaccio pulito e infarinato e farlo riposare per un paio di ore.
Riscaldare il forno al massimo della temperatura, mezz’ora prima di infornare il pane mettervi una pentola in ghisa.
Passate le due ore versare nella pentola che sarà ormai caldissima l’impasto e farlo cuocere incoperchiato per circa 30 minuti, quindi togliere il coperchio e continuare la cottura per latri 15 minuti.
1-_MG_7886

1-_MG_7888

, , , , , ,

6 Commenti

  1. alexandra Says:

    Avevo visto una prima foto in anteprima…qui si vede ancora meglio l’alveolatura e la crosta.Troppo invitante!! Ricorda la pagnotta di Nicola Trentin vero?…certo lui ha a parte tutta l’esperienza di panificazione, anche impastatrici e forni professionali…ma lui mi diceva che con ingredienti super (lievitomadre-quello buono- e una farina come la Petra9) possiamo ottenere buoni risultati anche noi…

  2. Serena | SereInCucina Says:

    il pane integrale non ho proprio mai provato a farlo, credo mi cimenterò non appena arriva l’autunno! :) bacino, sere

  3. Ady Says:

    Sere fammi sapere eh! ciao e grazie della visita :)

  4. Ady Says:

    Il profumo era quello del pane buono di Trentin, ma è merito della petra9, adoro fare il panein generale ma con questa farina … ;)

  5. Nicoletta Says:

    Vorrei farti una domanda, ho preparato l’impasto,è normale che resti molto morbido anche dopo le 18 ore?
    Grazie se puoi rispondermi

  6. Ady Says:

    Ciao Nicoletta scusa se ti rispondo solo ora ma il tuo commento era finito in spam, si è normalissimo che resti ancora morbido aiutati con un po’ di farina ma tranquilla è così che dev’essere, un abbraccio e fammi sapere :)

Lascia un Commento