RSS

Torta di riso

ven, set 18, 2009

Dolci

Che storia questa torta, vero Paoletta ;-)))
La torta di riso di Nonna Giulia , cercavo da tempo una torta di riso semplice da proporre a Primaditutto, diverse persone con problemi di celiachia mi chiedono ricette gluten free per loro o per i loro bambini, e così quando Paoletta ha pubblicato questa di una sua lettrice Valentina, ho preso la palla al balzo e dopo aver avuto l’ok l’ho fatta.
E’ davvero semplice e tutto sommato tolto il temp di raffreddamento del riso anche veloce, si può aromatizzare come si vuole, la ricetta originale prevede l’uso del liquore all’anice, parlando con Paoletta ne abbiamo convenuto che anche il rum o lo Strega, potevano andare bene.
Insomma la scuola è iniziata, con lei il tran tran quotidiano, e se volete dare ai vostri bambini una colazione o merenda sana, questa torta di riso magari con l’aggiunta di gocce di cioccolato è l’ideale.
Io, dopo averla fatta raffreddare, l’ho servita tagliata  a losanghe e decorata con un bastoncino di cannella, a voi la scelta.
Inutile dire che a Primaditutto ha riscosso successo ;-) )
P.S. io ho arricchito l’impasto con delle piccole gelatine di frutti di bosco, sono minuscole a forma di quadratini e danno un sapore eccezionale ;-)

Grazie Paoletta, grazie Valentina ma soprattutto grazie Nonna Giulia :-) )

Ingredienti per una teglia di cm 2ox30

  • 280 gr. di riso (io ho usato un riso originario o comune)
    130 gr. di zucchero (come dice Paoletta non è molto dolce ma se poi lo spolverizzate di zucchero a velo può andare)
  • 5 uova grandi
  • 1 litro di latte intero ( da sostituire eventualmente per gli intolleranti al lattosio, con latte di soia)
  • un bicchierino di liquore all’anice (io ho usato il rum)
  • Mezza bacca di vaniglia
  • un pizzico di cannella
  • zucchero a velo

Per la preparazione riporto quella di Paoletta, compresi i suoi preziosissimi consigli ;-) ))

Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua, quando reggiunge il bollore buttare il riso e far cuocere 5/6 minuti, quindi scolarlo e mettere nella pentola il latte, aggiungere il riso e portare a bollore. Lasciar bollire qualche minuto, quindi versare il latte con il riso in una zuppiera, aggiungere lo zucchero ed il liquore e far raffreddare rimestando di tanto in tanto.
Imburrare ed infarinare uno stampo rettangolare (vanno bene anche quelli in alluminio).
Una volta raffreddato il composto, aggiungere le uova precedentemente sbattute e versarlo nello stampo, quindi infornare a forno caldo a 200° gradi per circa un’ora. In superficie si formerà uno strato ondulato dorato e marrone che significherà che la nostra torta è pronta!
p.s. per toglierla dallo stampo farla un po’ intiepidire ma non raffreddare!!
I consigli di Paoletta:
  1. ho usato uno stampo rettangolare di 20×30 cm.
  2. il riso l’ho lasciato cuocere più del tempo previsto, ed in ogni caso fino a completo assorbimento.
  3. lo zucchero: per i miei gusti era poco dolce, per cui è da assaggiare, casomai da aggiungere.
tortadiriso5
, , ,

12 Commenti

  1. Paoletta Says:

    Ady, vero :)
    Te l’ho già detto, ma te lo ripeto, è fantastica!

  2. Laura Says:

    Spettacolo!!!! A me i dolci di riso mi garbano proprio tanto e che te lo dico a fare???? Paoletta è una garanzia!

  3. Ady Says:

    *Paoletta Grazieeeee :-) ))
    *Laura un bacio e grazie :-**

  4. marifra79 Says:

    Non sai come ti ringrazio per aver postato una torta!!!!La cercavo, non (per fortuna )per problemi di celiachia,ma perchè ho sempre sentito parlare di dolci fatti con il riso ed era tanto la curiosità di provarlo!!!!Grazie!
    Un abbraccio

  5. mariluna Says:

    Hai ragione carissima Ady, questo dolce che é dolcemente delicato e tanto semplice adatto ai bimbi per merenda e non solo, mi hai dato un’ottimo consiglio e che presto andro ad eseguire. Adoro il riso nel latte per cui!!!Grazie a te ed a nonna Giulia.

    :) ***

  6. Alex Says:

    È uno di quei dolci che sa di coccola, di ricordi d’infanzia. Mi piacerebbe farla aromatizzandola con della lavanda (eh lo so, sono fissata!)
    Un abbraccio e buona settimana

  7. Saretta Says:

    Quanto amo la torta di riso!!!Per me è come ritornare bambina!
    bacione

  8. Cynthia Says:

    Though I am a big fan of rice pudding, I have to tell you that I think I would love this rice cake!

  9. Ady Says:

    *Marifra felice di averti fatto cosa gradita un abbraccio a te :-) )
    *Mariluna si vede che la scuola è ricominciata, alla ricerca di merendine golose e sane, un bacione ;-**
    *Alex torta di riso alla lavanda, mah secondo me è buona, se provi fammi sapere un abbraccio ;-)
    *Saretta è vero buona e semplice come i dolci dell’infanzia, un bacione ;-)
    *Cynthia I’m glad you like it, hugs and kisses my dear ;-) )

  10. Veronica Says:

    è molto simile alla torta di riso tipica di bologna , vi consiglio di metterci il liquore “Sassolino”,da cercare un pochino ma viene decisamente più gustosa (almeno per me), e io personalmente ci metto i pezzettini di cedro candito. ottima ricetta!

  11. Ady Says:

    Grazie del consiglio Veronica ;)

  12. raffaella Says:

    Brava!!!!!!! Questa e’ come quella di mia zia che mi ricorda l’infanzia da lei in vacanza!!!!

Lascia un Commento