RSS

Pesche in sciroppo di thè verde con mousse di crème fraîche

ven, set 2, 2011

Dolci

Buon settembre!
Per me agosto è stato un mese infernale, si perchè sono scesa direttamente nel caldo infernale delle cucine di un ristorante, proprio durante il periodo di massima allerta meteo ;)
Vabbè, bellissima esperienza guidare la cucina di un piccolo ristorante (50-60 coperti), molto faticosa me bella bella e poi volete mettere essere chiamata Chef dallo staff ;) )
Quindi dopo le vacanze in Provenza mi sono buttata a capofitto in questa nuova vita, 12 ore di lavoro ma anche 18 a volte.
E adesso avrei bisogno di un’altra vacanza!
Invece mi ributto a capofitto, ma questa volta proiettandomi nei mesi che verranno, con la preparazione del nuovo caledario corsi collezione autunno-inverno 2011/2012;)
Con qualche partecipazione ad eventi nazionali, con una nuova bellissima e golosissima collaborazione che mi porterà lontano ;) e con un progetto, grande e bellissimo che mi vedrà collaborare (direi telecollaborare ) con loro, ma di questo e di altro ne parleremo strada facendo ;)
Ahhhh nei prossimi mesi ci sarà anche un sorpresa per voi, miei  assidui lettori, stay tuned :)

La ricetta di oggi è una ricetta-non ricetta, un dessert facile ma che appaga la voglia di dolce che spesso ci attanaglia (a voi no?)
Pesche nettarine belle mature cotte, ma non troppo, in uno sciroppo di thè verde dolcificato con miele alla lavanda, il tutto guarnita con una mousse di crème fraîche, scovata manco a dirlo in Provence ;)
A completare il tutto il lato croccante, delle mandorle tostate e tritate grossolanamente ( io ci avrei messo anche una fogliolina di menta fresca ma il caldo ha seccato la mia piantina)   e allora ?
Enjoy ;)

Ingredienti x 4 persone

  • un litro di thè verde (il vostro preferito)
  • 4 pesche nettarine mature
  • 2 cucchiai di miele alla lavanda
  • 4 cucchiai di mousse di crème fraîche oppure panna fresca, oppure gelato alla vaniglia …
  • 100 g di mandrole tostate

Prepapare il thè verde, ancora caldo dolcificarlo con il miele, metterlo in un pentola ed adagiarvi le pesche tagliate a metà private della pelle e del nocciolo.
Far cuocere pochi minuti, solo il tempo di far insaporire le pesche, quindi toglierle e far ridurre il thè di un terzo fino a farlo diventare un ricco, dolce e profumato sciroppo ambrato.
Mettere le pesche in una ciotolina e servirle con lo sciroppo di thè tiepido o freddo, una quenelle di brème fraîche e le mandorle tritate grossolanamente.

Peschealthe2

Peschealthe4

, , , ,

4 Commenti

  1. Lauradv Says:

    Brava Ady! Sono veramente delice per te e sicuramente io starò “tuned” :D

  2. Sara @ Fiordifrolla Says:

    Grande Ady, quante belle novità, sono molto felice per te! Quanto alle pesche, beh mi prendi per la gola, adoro questo genere di dessert :)
    Un abbraccio :*

  3. alexandra Says:

    A Cheffa!!!!
    il tele-impegno é quello di cui mi hai parlato?…se é quello sono davvero felice per te!! Come Sara, anch’io amo questi dessert, che con poco tempo, ti appagano della voglia di dolce. Un abbraccio

  4. Ady Says:

    *Laura :**
    *Sara un abbraccio a te
    *Alex mi sa che non è quello, mmmm, ti aggiornerò ;) )

Lascia un Commento